Anno domini 2018

In principio

Anno domini 2017

Gennaio – Febbraio 2018

La neve cadeva incessante, ma con nostro grande stupore l’affluenza continuava ad aumentare.
Anche in questo caso la tenacia dei bardi non venne a meno, affrontammo le intemperie attrezzando i carri a dovere e bestemmiando Pelor, ci avventurammo nella tempesta.

20/02/2018

Dopo il successo ottenuto con la prima sessione del monteore, ci fu chiesto di replicare.
Altra giornata presso l’istituto “Cattaneo” con partecipazione e interesse ottimi!

24/03/2018

E il terzo evento arrivò. “In gioco fra le pagine” fu il nome assegnato e soprattutto azzeccato visto il luogo (Biblioteca).
Dalla lontana Brescia giunse un “bardo onorario” Marco Fogazzi che ci deliziò portando e presentando un meraviglioso gioco da tavolo da lui studiato e progettato “Citizen”.
Grazie a Marco oggi abbiamo tovaglie da gioco personalizzate che in molti ci invidiano! (provenienti da luoghi misteriosi e lavorate dalle abili mani di elfi bresciani)

06/04/2018

Arrivò poi “La Fiera”. Chiamata “Play” o “Modena Play” il luogo in cui varie razze si incontrano e si scambiano le novità legate al mondo ludico.
Sigillammo un patto di affiliazione con La Tana dei Goblin, la più grande associazione ludica presente nel nostro regno.
Oltre ad essere “bardi” saremo ora conosciuti anche come “Tana Dei Goblin Reggio Emilia”

20/05/2018

Nel corso dell’anno presenziammo a numerosi eventi, nei luoghi più remoti del regno e grazie alle relazioni così costruite fummo invitati a partecipare a “Game! Rubiera in gioco”, che portò ulteriore lustro alla nostra associazione in seguito all’ottimo successo riscosso dalla manifestazione.

23/06/2018

Tutte le associazioni che parteciparono al “Game! Rubiera in gioco” si ritrovarono attorno ad un tavolo imbastito delle migliori cibarie della zona.
Qui si discusse dei risultati ottenuti e della possibilità di organizzare una rete per collaborare alla realizzazione di progetti comuni.
Nacque così “MoRe Games” guidata nei primi passi da “Herberia Arcana” di Rubiera, “NoFerPlei” di Masone (RE) e “La Contea” di Rolo.

22/07/2018

Quarto evento marchiato Gilda Dei Bardi\Tana dei Goblin Reggio Emilia.
Fu un torneo di Underworld Shadespire nella splendida cornice dell’agriturismo “Le Scuderie” a Carpineti.
Vennero da noi gli amici di Bologna, Castellarano, Casalgrande e altre zone del regno portando giochi da tavolo per tutti.

28-29/07/2018

Grazie alla stretta collaborazione con il comune arrivò l’invito per partecipare a “Felina CittàSlow” festival per la valorizzazione del territorio.
Fu affidata ai Bardi la “piazzetta del gioco” per i due giorni della manifestazione.
Ottima affluenza e nuovi contatti.

08/10/2018

Sul far del mattino fino a pomeriggio inoltrato i Bardi furono chiamati ad un incontro presso il Multiplo di Cavriago per discutere del gioco in biblioteca e le varie sfaccettature che questo offre.
Presenti produttori di giochi, editori, bibliotecari da molte regioni.
Nella serata ci spostammo a Rubiera presso la sede di Herberia Arcana per discutere con alcuni responsabili di “Modena Play” su come verranno gestite alcune zone da dedicare a “MoRe Games” della oramai famosissima fiera.

20/10/2018

La dormita fu breve, trascorsa la nottata festosa nella Gilda, al sorgere del sole cavalli e carro eran pronti per il viaggio. A Castellarano fummo chiamati per interloquir con il pubblico assessore, a portar richiesta per avere nuovo rifugio per i bardi della zona. A braccia aperte ci accolsero con molteplici proposte a soddisfare la richiesta. In attesa si rimane del riunirsi della giunta per aver definitiva la risposta.

09/11/2018

Fu la prima serata dedicata all’ International Game Day.. nella locanda “il formicaio” si svolse l’evento. I bardi ormai avvezzi al muoversi fra i polverosi archivi strabordanti di libri sparsero il verbo e il riscontro fu ottimo!

15/11/2018

L’evento per così dire “ufficiale” si tenne nella biblioteca comunale.
Tre spazi furono assegnati e trasformati in zone di gioco. Il pomeriggio trascorse veloce con una buona affluenza e vari titoli spiegati e giocati.
Altri punti esperienza importanti si aggiunsero sulla scheda della Gilda!

20/11/2018

Sembrava un giorno come tanti altri, le taverne di Castellarano si stavano lentamente popolando quando la notizia iniziò a diffondersi. Un uomo dalla bianca chioma spalancò la porta: “si! la chiave è stata consegnata!!” I bardi festanti si riversarono in strada e si diressero verso via Kennedy 1.
Stupore misto all’entusiasmo pervase gli animi “allora è quella..” “ma è fantastico!”
I boccali schioccarono in fragorosi brindisi fra canti e balli fino a tarda notte..
Ebbene le chiavi della sede per i bardi di Castellarano erano state consegnate!

24/11/2018

La porta della Gilda si chiuse alle nostre spalle e gli ultimi bardi si dileguarono nella nebbia..
Breve fu il riposo, giusto il tempo di preparare il carro ed il viaggio riprese.
Entrammo nel villaggio di Cavriago intorno alle 8:20 dove si svolse l’incontro, il primo della mattinata, presso il Multiplo con lo scopo di trovare un nuovo rifugio ai bardi della pianura. Dialogo interessante e piacevole! Dopo un’ora e mezzo eravamo di nuovo sul carro alla volta di Montecchio per visionare un altro luogo adatto ad ospitare altri bardi.. posto magnifico e adatto alle bardiche attività! Non poteva certo mancare il pranzo per festeggiare e chiudere in bellezza la proficua mattinata.

06/12/2018

Nell’aula magna del capo villaggio di Castelnovo Monti, si svolse l’incontro con Monia, la fanciulla che si prende in carico le spinose faccende inerenti i regolamenti per organizzare in modo corretto i mondani eventi del luogo. Una pergamena con vari accrocchi in una lingua arcaica ci fu consegnata.
Altro lavoro attendeva i bardi..

15/12/2018

La nebbia si era ormai diradata e, nella pur fredda giornata, il sole splendeva in un cielo sgombro da nuvole.
I bardi ancora ebbri udirono gli ultimi colpi del fabbro.
“La chiave è forgiata!” gridò con foga, “la sede di Montecchio sarà aperta!”
Fino a notte fonda i festeggiamenti animarono la taverna, mentre alcuni erano già al lavoro per organizzare le serate che avrebbero accompagnato le genti del posto nelle fredde notti d’inverno.

31/12/2018

Era l’ultimo giorno dell’anno quando, appena prima del tramonto, tre colpi possenti fecero traballare la porta del rifugio di Montecchio.
Erano gli avventurieri del Geek Academy, un gruppo della zona che chiesero ospitalità.
Immediata fu la proposta di seguirci nelle bardiche battaglie e di buon grado accettarono.
“Anno nuovo bardi nuovi!!” Fra grida e risate fu il modo migliore di iniziare il 2019!

Anno domini 2019